Programma «Il diritto per tradurre»

Programma completo di formazione via Internet per la traduzione giuridica.

La traduzione di testi legali è un compito con il quale ogni traduttore deve confrontarsi, anche se non è strettamente specializzato nel settore giuridico. D’altra parte, la specializzazione nel settore giuridico, se sorretta da una preparazione adeguata, permette di sviluppare una carriera professionale in un ambito in cui il lavoro del traduttore conserva un elevato valore aggiunto.

L’amministratore di questo blog, Luca Lovisolo, tiene un programma di formazione via Internet in tredici corsi indipendenti, che trasmette le nozioni chiave del diritto nelle aree che tutti i traduttori, anche non specializzati, devono essere in grado di dominare.

Obiettivo dei corsi è mettere il traduttore in condizioni di analizzare i contesti giuridici per scegliere con consapevolezza le terminologie adeguate, conoscendo gli effetti giuridici dei termini utilizzati nei testi, oltre la superficie dell’enunciato linguistico.

Il corso è pensato per traduttori da o verso la lingua italiana (sia per l’Italia sia per la Svizzera) che desiderano tradurre più consapevolmente i principali testi giuridici, oppure sono interessati a specializzarsi in più un ampio spettro di traduzioni legali o sono già specializzati, ma desiderano una maggiore padronanza della materia. Per l’iscrizione non è richiesta alcuna competenza legale già conseguita. Al termine di ciascun corso viene rilasciato un attestato.

Per maggiori dettagli invitiamo a visitare il sito del programma, contenente modalità di partecipazione e iscrizione, prezzi, domande frequenti e commenti dei partecipanti alle scorse edizioni.

Al sito dei corsi